|  | 

News

Il primo giorno del primo mese dell’Anno di Vera Luce 6018

A tutti i Figli della Vera Luce in generale ed a Noi tutti Fratelli della Gran Loggia Phoenix degli A∴L∴A∴M∴ in particolare, che questo anno che oggi principia, sia foriero per tutti Noi di prospera serenità.

La Gran Loggia Phoenix è un laboratorio di idee e sentimenti, che con puntuale e geometrica precisione plasma concreti sviluppi in un programma voluto e condiviso, teso a ridonare lustro alla Nostra Istituzione. Il percorso Latomistico deve mantenere dei precisi connotati fulgidi, che poco hanno a che spartire con la profanità.

A Noi FF.·. tutti, l’onere di continuare nel Solco della più ortodossa Tradizione, certi che sia il modo più consono per condurre con serietà gli Architettonici Lavori, mai dimenticando quanto i Maestri Passati con amorevole dedizione, “dalla Bocca all’Orecchio” ci hanno trasmesso nel più che secolare cammino che la vera Massoneria ad oggi ha compiuto.

La Massoneria Italiana, ha bisogno di quiete, di introspezione e di attenta analisi e soprattutto di silenzio, lontano dai riflettori della ribalta, da una volgarizzazione spregiudicata e dall’inutile clamore.
La Parola va sussurrata, mai gridata, poiché è il silenzio che da sempre contraddistingue l’Iniziato, non il fragore.

Uniamoci tutti in un immensa Catena d’Amore, che possa donarci la Gioia pura di proseguire questo Nostro Cammino fortemente voluto e come tutte le cose desiderate ed attese, pregno di infinita soddisfazione.
Che la Luce che non si spegne mai Brilli sempre nei Nostri cuori.

Che il Grande Architetto ci Assista

Il Primo giorno del I mese dell’Anno di Vera Luce 6018
1 Marzo 2018 dell’E.·.V.·.

Con il Serenissimo Triplice Fraterno Abbraccio

IL SERENISSIMO GRAN MAESTRO
Fr.·. Domenico Vittorio Ripa Montesano.·.

10 Comments

  1. NoNTiSCoRDaRDiMe

    Fratelli Carissimi, Auguro a tutti noi, Cavalieri di Luce, che questo nuovo Anno sia copioso di Energie Vitali e di Amore Fraterno. Con un T∴F∴A∴

  2. Rosaria Vallelunga

    Sorelle e Fratelli carissimi, leggo questo messaggio con piacevole sorpresa, in quanto nessuno mi ha mai insegnato queste cose.
    Non ho saputo mai da nessuno che l’anno massonico iniziasse con il mese di marzo. Da voi apprendo cose sempre nuove e affascinanti. Mi spiace solo che nella mia comunione mista, certe tradizioni non vengano rispettate. La mia venerabile, alla quale ho chiesto lumi e che saluto con affetto, mi ha detto che sono cose passate, che nessuno più utilizza. Le ho girato il link, spero comprenda che queste “cose del passato”, altri le chiamano TRADIZIONE. Solo chi sa può trasmettere, chi non sa, può solo annaspare. Perdonatemi lo sfogo da sorella a fratelli, ma costi quel che costi, se si è in massoneria lo si fa per crescere, non per vegetare. Tre volte vi abbraccio la sorella Rosaria, che vi segue e vi seguirà anche se forse senza fisso oriente

    • Nontiscordardime

      Cara sorella, dici bene quando parli di Tradizione e non di cose “passate”. È il Solco della Tradizione che i nostri Maestri Passati hanno tracciato per noi e che noi dobbiamo seguire. Cose Passate ? Si certo, e piu passate sono e piu dalle profondita Antiche provengono, da quelle profondità che hanno forgiato l’Androgino prima della sua caduta che lo ha spaccato nelle due metà complementari. È a quel passato che dobbiamo tendere ed a quel passato che ritroveremo l’Uno. Buoni lavori farai nel presente, con l’esperienza del passato, guardando al futuro. Un TFA.

  3. Gennaro Maresca

    Che Forza Fratelli,
    che energia in questo messaggio.
    Tanta fierezza, tanto senso di appartenenza.
    Ho letto la mappa interattiva, praticamente una enciclopedia massonica Bravi io sono in sonno da una piccola obbedienza presente in campania ma mi fate venire voglia di riprendere il cammino, massoni si nasce, Genny TFA

  4. Biagio Vernole

    Buon anno a voi fratelli di Phoenix.
    Anche a nome della mia Gran Loggia Elvetica Biagio

  5. Arnaldo Paone

    Vi seguo con fraterna simpatia.
    Una nota soave e lieta che rischiara il clima persecutorio che aleggia sulla massoneria italiana. Sono attivo e quotizzante in una Loggia transalpina e vi contunuo a seguire con piacere. Un TFA

  6. Acacia Nilotica

    Fratelli Cari ed effervescenti vedo che la vostra Gran Loggia Phoenix è molto attiva su tutti i fronti. Ho appreso dell’apertura di nuovi Orienti e nuove Case Massoniche, dei festeggiamenti per il nuovo anno Massonico. Le voci girano e sono lieto per voi, che vedo lavorate come amate dire spesso NEL SOLCO. Ad Maiora, lo dico da fratello senza invidia e con forza.
    TFA

  7. Ilario Perfetti

    Fratelli carissimi di Phoenix,
    sono interessato da questo vostro blog.
    Lo trovo preciso e puntuale, ma soprattutto coerente con la linea editoriale di Phoenix.
    Vengo da una lunga militanza massonica, ho passato anni in massoneria, ho cambiato obbedienze, da quelle nazionali a quelle regionali, fino a quelle francobollo con una sola loggia.
    Se avessi ancora gli anni verdi, sarei felice di venire a capire come lavorate. Si parla di voi con grande ammirazione e rispetto. Vorrei capire come si svolgono i vostri lavori sacrali. Con il Triplice Fraterno Abbraccio

  8. Paolo Carella

    Cari Fratelli,
    vorrei ringraziarvi per l’opera di resilienza che fate verso la MASSONERIA.
    Vi vedo come uno degli ultimi baluardi di Tradizione. Sono in sonno da anni proprio per stanchezza.
    Ho visto troppe cose mediocri, che con la vera Massoneria nulla hanno a che spartire.
    Spero in Voi siete ad oggi forse l’unica cosa seria in circolazione.
    Paolo TFA

  9. tommaso peschiulli

    massoni si nasce è vero ma per poi iniziati esserne degni e sentire l’orgoglio della appartenenza

SCRIVI UN COMMENTO

L' indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Gran Maestro

Il Ser.·.mo Fr.·. Domenico Vittorio Ripa Montesano.·. è nato in un'antica Famiglia con ininterrotti Tramandi Iniziatici e Massonici, giunti alla quarta generazione. Iniziato all’Arte Reale in giovanissima età, ha ricoperto ruoli apicali nell’Istituzione rivestendo prestigiosi crescenti incarichi, che lo hanno portato oltre un decennio fa a giungere al Grande Magistero. Attivo in numerosi Cenacoli Iniziatici Nazionali ed Internazionali, con l’unanime supporto dei Fratelli, Governa dalla sua Fondazione la Gran Loggia Phoenix degli A.·.L.·.A.·.M.·. Scrittore, Saggista e relatore in numerosi convegni nazionali, è autore di molteplici pubblicazioni e studi esegetici sui Rituali della Massoneria degli A.·.L.·.A.·.M.·. . Cura la Collana "Quaderni di Loggia" per la Casa Editrice Gran Loggia Phoenix® da lui Diretta.

Facta non Verba

"FACTA NON VERBA" è la Divisa* della Gran Loggia Phoenix degli A.·.L.·.A.·.M.·. ed esprime sintetizzandolo un aspetto fondamentale della Nostra Filosofia di Vita, che diviene un abito mentale da riverberare positivamente anche una volta usciti fuori dalle Colonne.


* E’ il Motto tracciato su un cartiglio. Nel Nostro Stemma Araldico in lettere Azzurre su nastro d’Oro, incorniciato e sorretto da due rami di Acacia. Esprime in maniera allegorica pensieri o sentenze, definite anche imprese araldiche. Nella Tradizione dell’aspilogia sono costituite di corpo (figura) e anima (parole).

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com