| 

Del Segretario

Questa voce descrive le funzioni del Fratello Segretario, trattando con minuziosa esattezza tutti gli adempimenti sia amministrativi che relazionali che l’Ufficio richiede. Viene con dovizia descritta la laboriosa attività che il Segretario deve svolgere per l’Officina sia per l’organizzazione interna, che nei riguardi del Governo dell’Ordine, elencando aspetti legati alle convocazioni, agli adempimenti burocratici, alla gestione dei piedilista ed alle relazioni con le altre Officine, anche presso diversi Orienti. Un Vademecum mirato racchiude tutte le formule indispensabili per tracciare con esattezza le Tavole dei Verbali di Loggia, enunciando aspetti di importante Tradizione Massonica, elencando aspetti meno noti e donando attente istruzioni per bene comporre le date, seguendo il Calendario Massonico, per bene enunciare Titoli e Dignità dei Fratelli . Un approfondimento completa l’opera con note che riportano formule di saluto, di commiato e di circostanza, tipiche di una cultura Massonica che va salvaguardata e trasmessa, visto che altrove è ormai sovente desueta.

Gran Maestro

Il Ser.·.mo Fr.·. Domenico Vittorio Ripa Montesano.·. è nato in un'antica Famiglia con ininterrotti Tramandi Iniziatici e Massonici, giunti alla quarta generazione. Iniziato all’Arte Reale in giovanissima età, ha ricoperto ruoli apicali nell’Istituzione rivestendo prestigiosi crescenti incarichi, che lo hanno portato oltre un decennio fa a giungere al Grande Magistero. Attivo in numerosi Cenacoli Iniziatici Nazionali ed Internazionali, con l’unanime supporto dei Fratelli, Governa dalla sua Fondazione la Gran Loggia Phoenix degli A.·.L.·.A.·.M.·. Scrittore, Saggista e relatore in numerosi convegni nazionali, è autore di molteplici pubblicazioni e studi esegetici sui Rituali della Massoneria degli A.·.L.·.A.·.M.·. . Cura la Collana "Quaderni di Loggia" per la Casa Editrice Gran Loggia Phoenix® da lui Diretta.

Facta non Verba

"FACTA NON VERBA" è la Divisa* della Gran Loggia Phoenix degli A.·.L.·.A.·.M.·. ed esprime sintetizzandolo un aspetto fondamentale della Nostra Filosofia di Vita, che diviene un abito mentale da riverberare positivamente anche una volta usciti fuori dalle Colonne.


* E’ il Motto tracciato su un cartiglio. Nel Nostro Stemma Araldico in lettere Azzurre su nastro d’Oro, incorniciato e sorretto da due rami di Acacia. Esprime in maniera allegorica pensieri o sentenze, definite anche imprese araldiche. Nella Tradizione dell’aspilogia sono costituite di corpo (figura) e anima (parole).

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com